La finanza si fa snella: ad Asolo la prima due giorni italiana sul Lean Accounting

Una notevole semplificazione nel controllo dei costi di prodotto e la possibilità di misurare gli effetti della trasformazione lean sia sotto il profilo economico-finanziario sia sotto il profilo prestazionale: questi i vantaggi che il lean accounting (LA) porta alle aziende che lo mettono in pratica. Giovedì 9 e venerdì 10 giugno si rinnova l’appuntamento con il Lean Accounting Master Class, l’iniziativa congiunta della società di consulenza GC&P, BMA Europe e Leverage Services Network, che si terrà, alla Fondazione La Fornace dell’Innovazione (via Strada Muson, 2/C – 31011 Asolo – TV). Docente della due giorni snella sarà il guru europeo del Lean Accounting, lo scozzese Ross Maynard, senior consultant presso BMA Europe e Lean Accounting Consultant per numerose aziende inglesi ed europee, come Siemens, Roll Royce, Boing e Deutsche Bank. A coadiuvarlo: Alberto Canepari, consulente aziendale in ambito produzione, logistica e controllo di gestione per GC&P.
Il corso, che si rivolge ai responsabili dell’area accounting e del controllo di gestione, ma anche ai managers delle operations, dei sistemi informativi e delle vendite che ancora non hanno trasformato la loro azienda pensando snello, è un mix tra sessioni teoriche e pratiche in lingua inglese, in cui vengono spiegati in dettaglio gli strumenti e i metodi del Lean Accounting. Il programma di questa edizione prevede di offrire maggior risalto ai casi reali, esercizi pratici su come snellire i processi contabili e la definizione di una road map affinché ogni partecipante possa applicare il LA nella propria realtà aziendale. Tra i partecipanti al corso: Mionetto, BLB Hidraulyc, Caminetti Montegrappa, Berti Pavimenti, SOLE del Gruppo Prima e Fresenius Kabi. Tra le presenze internazionali 2 studenti indiani che stanno frequentando il Master of Business Administration al Cimba e Jasper Bedaux, collaboratore di GC&P in Gran Bretagna.
La formula del Lean Accounting Master Class si è sviluppata negli Stati Uniti grazie alle idee e all’esperienza di Brian Maskell, il maggior esperto a livello mondiale sul Lean Accounting, ma ha subito perfezionamenti nel corso di decine di sessioni tenute in tutto il mondo. Il LA rappresenta un supporto fondamentale per quelle aziende che hanno già intrapreso il percorso snello e mettono in discussione l’approccio tradizionale della contabilità industriale, che non è in grado di misurare compiutamente gli effetti della trasformazione lean sull’azienda e spesso rischia di fornire indicazioni sbagliate a chi deve prendere decisioni.

Comments

comments