Tutte le novità del decreto legge liberalizzazioni per mutui e assicurazioni

Il decreto legge sulle liberalizzazioni votato dal governo Monti ha portato non poche novità in vari settori, tra cui quello di mutui e assicurazioni. Magari vedremo finalmente un po’ di concorrenza fra le aziende di settore quando andremo a fare il calcolo assicurazione della nostra auto al rinnovo della nostra polizza o andremo a calcolare rata mutuo per cambiare banca e andare in una più competitiva.

Entrando nello specifico, i mutui adesso non saranno più vincolati all’apertura di un conto corrente, mentre le polizze vita verranno scelte direttamente dal cliente. In altre parole, grazie a questo nuovo Dl, chi decide di accendere un mutuo non sarà più vincolato ad aprire un conto corrente presso la banca o l’ente creditizio che decidono di accogliere la domanda. Questo lascia maggiore libertà di scelta all’utente. Ma anche il settore delle assicurazioni ha subito non pochi cambiamenti. La prima, grande, novità, riguarda l’istituto che concede il mutuo: quest’ultimo è adesso obbligato a sottoporre al cliente almeno due preventivi di due gruppi assicurativi in modo che il cliente possa essere libero di scegliere quale polizza sulla vita preferisce.


Si tratta di misure prese al fine di aumentare la libertà dell’utente che deve poter scegliere in modo indipendente quello che fa al caso suo. A tal fine gli enti creditizi sono ora obbligati ad informarli a dovere.

Comments

comments