Perché è importante scegliere opzioni binarie autorizzate Consob

Agli occhi di alcuni trader il settore delle opzioni binarie continua a conservare un velo di opacità, dovuto probabilmente al fatto che si tratta pur sempre di una nicchia dei mercati finanziari venuta a galla soltanto da pochi anni. Siccome ci sono ancora diversi trader restii ad affacciarsi senza esitazione a questo affascinante mondo, per superare completamente eventuali paure legate alla sensazione di minore trasparenza e sicurezza per i propri fondi è possibile informarsi correttamente presso gli organismi di controllo e di vigilanza dei mercati finanziari. Una volta verificato con mano la serietà e la legalità dei broker che offrono servizi di intermediazione sulle binary option, ci si potrà dedicare con maggiore tranquillità al trading vero e proprio senza alcun timore per la sicurezza del proprio denaro.

Un passo fondamentale diventa quello di riconoscere un broker di opzioni binarie regolamentato, ad esempio un broker autorizzato consob, ovvero un intermediario finanziario autorizzato innanzitutto dall’organismo di controllo del proprio paese di origine. In genere la maggior parte dei broker di opzioni binarie hanno la sede sull’isola di Cipro, in quanto si tratta di un “paradiso fiscale” che consente a questi intermediari di avere una tassazione molto vantaggiosa rispetto ad altri paesi. Questi broker con sede fiscale a Cipro, paese membro dell’Unione europea e dell’eurozona, possono offrire legalmente i propri servizi di intermediazione sulle opzioni binarie in qualsiasi paese dell’Unione europea se dispongono della licenza Cysec, ovvero l’organismo di controllo nazionale equiparabile alla Consob italiana.

Le società che hanno la licenza Cysec seguono la direttiva MIFID relativa all’offerta di prodotti e servizi finanziari in Europa e non devono necessariamente aprire una filiale in ogni paese europeo in cui offrono i propri servizi. Rispettando la direttiva MIFID si ottiene anche l’autorizzazione della Consob, ovvero la l’organismo di controllo e vigilanza del mercato finanziario italiano. In questo modo è possibile beneficiare del massimo livello di tutela e sicurezza.

Occhio, però, a quelle società che offrono servizi di trading sulle opzioni binarie che hanno come core business il “gambling”, ovvero il gioco d’azzardo. Ad esempio ci sono molte società con sede fiscale a Malta che non dispongono della licenza necessaria per offrire servizi di investimento sulle opzioni binarie, ovvero non rispettano la direttiva MIFID. Tuttavia, nulla vieta loro di offrire anche servizi di trading sulle opzioni binarie. In ogni caso è meglio controllare sempre sul sito della Consob se il broker è regolamentato o meno: l’indagine deve essere effettuata non ricercando il sito che offre i servizi, bensì la società che lo gestisce.

Comments

comments