Cala il titolo Apple in Borsa: gli investitori attendono il nuovo iPhone

Per tutti coloro che preferiscono il genio di Steve Jobs a quello di Bill Gates e della Windows, la “mela” diventa uno stile di vita, da non abbandonare mai. Nonostante la malattia di Jobs, il titolo della società sembrava veleggiare in acque tranquille. Tuttavia, il primo semestre del 2011 non è stato così roseo dato che si è avuto un calo del 4%. Male, certo, ma non malissimo, sebbene per la Apple sia il momento peggiore degli ultimi tre anni. In molti si sono chiesti il perché del calo e le risposte date da alcuni analisti statunitensi possono essere tranquillamente riassunte in due punti fondamentali: si attende l’uscita del nuovo iPhone, che dovrebbe uscire non prima di settembre, e gli investitori sono altresì preoccupati per la crescita di Google nel campo degli smartphone, fattore che potrebbe di fatto rallentare la crescita della Apple. Per i più, risulta chiaro che il destino della casa di Cupertino è legato alla prossima uscita dell’iPhone. Guardando le vendite di maggio negli Stati Uniti, monitorate da Nielsen, l’iPhone ha ottenuto il 27% delle vendite, mentre Android il 38% e BlackBarry il 21%. La stessa cosa vale su scala mondiale, dove Apple scende anche sotto il 20%. le preoccupazioni degli investitori non sono, quindi, del tutto infondate. Tuttavia, secondo Bloomberg, nel terzo trimestre ci potrebbe essere una ripresa dei profitti della Apple potrebbero salire del 66% a 5,4 miliardi di dollari, con ricavi in crescita del 57% a 24,7 miliardi. C’è da aspettare e stare a guardare cosa accadrà.

Comments

comments